Hotel CentraleCaricamento...

Scopello Hotel Centrale

Hotel a Alcamo (TP)
 
Prenota ora
Arrivo
Partenza ...
1
Notte Notti

Scopello

L’ antico borgo di Scopello si affaccia sul golfo di Castellammare a pochi chilometri dalla cittadina. Il nome probabilmente proviene da “Scoupellos”, molto simile al dialettale “Scupeddu” allusivo ai faraglioni o scogli (in latino scopulus in greco scopelos).Intorno ad esso si sviluppa un antico Baglio, risalente al XVII secolo, arricchito da una caratteristica piazzetta dove si trova un abbeveratoio in pietra e la chiesa di Santa Maria delle Grazie. Inoltre, fanno da cornicce diverse case e stradine caratteristiche del luogo. A Sovrastare la vallata sulla quale si affaccia il borgo, si erge la torre Bennistra (XVI sec.) e più su l’altissimo monte Sparagio (1200mt) attorno al quale si estende il bosco di Scopello. La storia del borgo ha visto susseguirsi diverse dominazioni. Il primo insediamento sul promontorio dove si trova Scopello risale all’età ellenistica, poi continuato nelle epoche romana e islamica e, infine, dalla dominazione borbonica con l’arrivo di Ferdinando III di Borbone che elesse l’area di Scopello, con il vicino omonimo bosco, al rango di riserva reale per la caccia, visitandola due volte nel 1830 e nel 1859. Da anni, Scopello è meta di tanti turisti provenienti da ogni luogo attratti dalla bellezza dei suoi litorali rocciosi, dei fondali marini, dalla tradizionale cucina a base di pesce e  dalla possibilità di visitare le bottecghe dove si producono le ceramiche locali. Ma, soprattutto, la magnificenza del posto risiede nella vecchia tonnara circondata da altissimi e imponenti faraglioni sulle quali rocce sono visibili (oltre alla già citata torre Bennistra voluta anch’essa dalla famiglia Sanclemente) due torri, una del XIII secolo della quale rimangono solo le rovine, e la seconda, del XVI secolo, che fu progettata dall’ingegnere fiorentino Camillo Camilliani per volontà del barone di Inici.Un percorso culturale arricchito con numerosi eventi e manifestazioni organizzati all’interno del borgo.

RISERVA NATURALE DELLO ZINGARO
Lo Zingaro è la prima Riserva Naturale Orientata istituita in Sicilia (1981) e si estende per 7 km tra Scopello e San Vito Lo Capo. La costa è formata da calcareniti quaternarie e da rilievi calcarei del Mesozoico di natura dolomitica, con falesie che da un’altezza massima di 913 m (Monte Speziale) degradano ripidamente verso il mare intercalata da numerose calette. Le calette tutte ciottolose presentantano piccole spiagge molto chiare dalle quali acque traspare un ambiente sottomarino tropicale e (andando da Sud versante Scopello verso Nord) prendono il nome di Cala della Capreria, Cala del Varo (raggiungibile via mare), Cala della Disa o Zingaro, Cala Beretta, Cala Marinella, Cala Torre dell’Uzzo e, in fine, Tonnarella dell’Uzzo. Il territorio rappesenta l’armoniosa convivenze tra la flora e la fauna che si sviluppano all’interno dell’area protetta terrestre e  quelle   presenti nelle acque e nei fondali marini. Numerosi e interessanti sono i cunicoli e le grotte sommerse tra le quali la grotta del Colombaccio con ingresso situato a 2 metri circa che si allarga in una camera ampia 30 metri e poi grotta della Corvina, grotta della Craperia, grotta della Mustia, grotta della Ficarella. Passeggiando lungo il sentiero costiero ci si imbatte in scenari mozzafiato in cui la natura è protagonista.

San Vito lo Capo
38.17503,12.733462
San Vito Lo Capo si trova sulla costa occidentale della Sicilia, vicino al Golfo di Macari e alla Riserva dello...
Più info
Saline di Trapani e Paceco
37.980081,12.509843
Le saline rappresentano una riserve natuarale regionale della Sicilia, istituita nel 1995, che si estende per per quasi mille ettari...
Più info
Segesta
37.947937,12.838858
Segesta, insediamento dell’antichissimo popolo degli Elimi, è oggi uno dei centri archeologici più importanti e suggestivi della Sicilia dove si...
Più info
Mozia
37.868333,12.468611
Mozia è situata sull’isola di San Pantaleo, nello Stagnone di Marsala. L’isola si trova di fronte alla costa occidentale della...
Più info
Selinunte
37.583372,12.825218
Selinunte è l’antica città greca della Sicilia sud-occidentale che sorge su un promontorio tra Marsala e Agrigento, tra le due...
Più info
Marsala
37.798045,12.437016
L’antica Lilybeo, è città d’arte e cultura. Le sue origini risalgono alla distruzione dell’Isola di Mozia (397 a.C.) ad opera...
Più info
Mazara del Vallo
37.655093,12.589962
Emporio marinaro fenicio e poi romano, fu conquistato dagli Arabi nel 827 e conobbe un periodo di grande splendore del...
Più info
Isole Egadi
37.972223,12.231374
Dal nostro Hotel ad Alcamo puoi organizzare una gita nel gruppo di isole al largo della costa trapanese, interessanti per...
Più info
Terrasini e Cinisi
38.153443,13.094299
Importante località turistica che sorge nei pressi di uno dei più bei tratti di costa della provincia di Palermo. Dal...
Più info
Palermo e Monreale
38.11338,13.348035
Palermo, città della pace, culla di unione dei popoli del Mediterraneo si estende lungo l’omonimo golfo e adagiata sulla pianura...
Più info
Trapani
38.017618,12.537202
Bellissimo il centro storico di Trapani che rappresenta il nucleo antico e che conserva ancora oggi le caratteristiche tipiche delle...
Più info

Offerte Speciali